Sei in > Home > Formaggio > Robiola di Cocconato P.A.T.

Robiola di Cocconato P.A.T.

Formaggio grasso, fresco, a pasta molle.

Nei territori collinari astigiani, dove imperano i vitigni, anche il formaggio ha la sua tradizione. Pare fossero le donne a fare questa Robiola, molto apprezzata sulle tavole dei contadini. A pasta molle, magari cremosa nel cuore del formaggio, si adatta a ogni uso in cucina.

Scheda analitica

Storia

Pare che questo formaggio si debba alle donne locali che riuscirono, in un passato piuttosto remoto, a dare vita a una vera e propria specialità.

Tipologia di formaggio per tipo di lavorazione

Pasta molle

Tecnologia di lavorazione

Il latte crudo viene riscaldato alla temperatura di 38° e addizionato con caglio di vitello. La cagliata, presamica, viene rotta alle dimensioni di una noce. Dopo una breve sosta, la pasta viene rotta ulteriormente, poi estratta e posta nelle fuscelle. Salatura a secco.

Maturazione/Stagionatura

Pronto al consumo dopo 5 giorni.

Caratteristiche del formaggio

Formaggio senza crosta o, se maturo, con una sottilissima pelle. Il colore è bianco o avorio. La pasta è morbida, cremosa al centro del formaggio, di colore bianco. L'occhiatura è assente.

Tipologia di formaggio al consumo

Formaggio grasso, fresco, a pasta molle.

Intensità aromatica e sensazioni

Bassa, medio bassa.

Abbinamenti

Formaggio da tavola. Si abbina a vini bianchi di bassa gradazione alcolica.

Lascia un Commento

Inizia una nuova discussione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>